CONTICINO DA CARPI

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

0391      CONTICINO DA CARPI (Conticino Pannocchieschi d’Elci, Conticino Pio) Padre di Taliano da Carpi.

+ 1460 ca.

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

……………..  

 

 

 

 

 

 

 

E’ figlio del conte senese Gaddo d’Elci. Assume il cognome Pio per avere sposato Apollonia Pio.

1443 Nov. Sforza Chiesa Napoli  

 

Marche

Milita al servizio di Francesco Sforza. E’ lasciato con Cristoforo da Cremona alla guardia di Fermo allorché Alessandro Sforza esce dalla città per unirsi a Fano con il fratello.

1444  

 

 

 

 

 

 

 

Primavera  

 

 

 

 

 

Marche

Fronteggia nella marca di Ancona pontifici ed aragonesi.

…………….. Venezia  

 

 

 

 

 

Passa al servizio della Serenissima.

1448  

 

 

 

 

 

 

 

…………….. Venezia Milano  

 

Lombardia

Combatte le truppe della Repubblica Ambrosiana.

Autunno  

 

 

 

 

 

Lombardia

Si trova alla difesa di Rovato; è costretto ad arrendersi agli sforzeschi dopo che gli abitanti hanno aperto le porte della città agli avversari.

1449 Milano Venezia  

 

Lombardia

Milita nelle compagnie di Jacopo Piccinino.

1450  

 

 

 

 

 

 

 

Gen.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Con altri sei capisquadra, tra i quali vi sono Luchino Palmeri e Gerardo Terzi, si fa promotore di un riavvicinamento con Francesco Sforza;  informa quest’ultimo dei movimenti del suo capitano, Jacopo Piccinino. Lo Sforza invia otto squadre di cavalli, agli ordini di Giacomo da Salerno, per catturare il  Piccinino. Luchino Palmeri è però trattenuto mentre egli, con gli altri complici, non ha il coraggio di portare a termine l’azione intrapresa.

1453 Venezia Milano  

 

Lombardia

Contrasta le milizie del nuovo duca di Milano, Francesco Sforza. Preposto nuovamente alla difesa di Rovato, vi è assalito da Bartolomeo Colleoni che lo costringe ad arrendersi dopo otto giorni di aspri combattimenti.

1460  

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleCONDO CHIELMI Greco
Next articleCONTINO
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email