CIARPELLIONE DA PERUGIA

0
1605

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

CIARPELLIONE DA PERUGIA  (Ciarpellone di Giovanni di Coraglio)

  • 1526 (settembre)
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1524
Giu.VeneziaFrancia 

 

 

 

Il Consiglio dei Savi gli riconosce una provvigione di 10 ducati per paga, per otto paghe l’anno.

Nov.200 fanti
1525
Dic. 

 

 

 

 

 

Lombardia

E’ segnalato alla guardia di Brescia.

1526
Giu.VeneziaImpero100 fantiLombardia

Di stanza a Pontevico. Negli stessi giorni ha l’ordine di svaligiare nottetempo a Pontoglio la compagnia di Rodolfo da Mantova che si è ammutinata: sono catturati alcuni soldati subito fatti passare per le picche a mo’ di esempio. Allo scoppio del conflitto con gli imperiali esce da Crema con Malatesta Baglioni, Babone Naldi, Maffeo Cagnolo e Cristoforo Albanese (1700 fanti) per porsi sulla strada di Cavenago d’Adda e da qui assalire Lodi. Penetra nella città per la Porta Reale dove le mura sono basse; costringe gli avversari a ripiegare nel castello. In soccorso dei difensori giunge una compagnia di cavalli spagnoli ciascuno dei quali porta un fante in groppa (400 cavalli e sette insegne di fanti). I veneziani respingono gli avversari.

Lug.200 fantiLombardia

Si trova al campo di Melegnano.

Sett. 

 

 

 

192 fantiLombardia

Prende parte all’ assedio di Cremona. Rimane ucciso in combattimento con Vincenzo Corso, Ludovico da Bornato e due fratelli a seguito di un improvviso attacco alle trincee, di cui è preposto alla guardia, portato nottetempo da 500 fanti imperiali.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi