CESARE PIOLI

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Condottieri di ventura

1495      CESARE PIOLI  (Cesare Piola)  Signore di Inzago.

+ 1530 ca.

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area arribità

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1511  

 

 

 

 

 

 

 

 

Ago. Ferrara Venezia Chiesa  

 

Veneto

Combatte nel Polesine;  recupera tale territorio al dominio estense. Conquista Rovigo con Giulio Tassoni: la città è messa a sacco nonostante i suoi ordini.

Dic.  

 

 

 

 

 

Veneto

E’ scacciato dal Polesine dalle truppe della Serenissima comandate dal provveditore Valerio Marcello.

1512  

 

 

 

 

 

 

 

 

Gen.  

 

 

 

 

 

Emilia

Prende parte all’assedio ed all’espugnazione della bastia del Zaniolo/Genivolo.

1521  

 

 

 

 

 

 

 

 

Ago. Francia Impero  

 

Lombardia ed Emilia

Lascia Cremona;  è inviato dal Lautrec a Parma con 200 lance per portarvi un messaggio al Lescun: al ritorno cade in un’imboscata tesagli da 300 cavalli leggeri e 1000 contadini. Inseguito per otto miglia, riesce a rientrare in Cremona.

1522  

 

 

 

 

 

 

 

 

Gen.  

 

 

 

 

 

 

 

Viene citato come ribelle dal duca di Milano Francesco Sforza.

1523  

 

 

 

 

 

 

 

 

Sett.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Si trova a Cassano d’Adda con 300 cavalli leggeri per scortare l’ambasciatore Gaspare Sormani diretto a Venezia; al termine della missione si dirige a Vaprio d’Adda per rompere gli argini del fiume. Entra con i suoi uomini in Monza, si appropria di molti carri, li carica di vettovaglie e li spedisce al campo dei francesi impegnati all’assedio di Milano.

1524  

 

 

 

 

 

 

 

 

Mar. Francia Impero Venezia  

 

Lombardia

Ha l’incarico di luogotenente della compagnia di Pirro Gonzaga da Bozzolo. Si muove nel pavese con 80 uomini d’arme e 150 cavalli leggeri (per lo più arcieri) per tagliare le linee di rifornimento all’ esercito veneto-imperiale. Viene sorpreso e fatto prigioniero a Scaldasole con 250 uomini.

1529  

 

 

 

 

 

 

 

 

Lug.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Ospita nei suoi possedimenti le truppe di Antonio di Leyva che minacciano il bergamasco. Gode di un salvacondotto sia del duca di Milano che dello stesso di Leyva.

1530  

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email