CECCO FARNESE

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

0648      CECCO FARNESE  Censuario del comune di Orvieto. Signore di Rocca Ripesena.

  • 1357 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversario

 

CondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1334OrvietoSanta Fiora100 cavalli 100 fantiUmbria

Lotta con il padre e Pietro Farnese (100 cavalli e 100 balestrieri) contro i conti di Santa Fiora, Ugolino da Montemarano e Bartolomeo da Vitozzo.

1342
……………Orvieto 

 

 

 

Umbria

Alla difesa di Orvieto con Pone da Radicofani e Tommaso d’Alviano.

Ott.FuoriuscitiOrvieto 

 

Umbria

Scaccia da Orvieto Guido Orsini; per tale fatto ottiene una ricompensa dal comune.

1345OrvietoFuoriusciti 

 

Umbria

Appoggia in Orvieto la signoria di Benedetto Monaldeschi della Vipera  ai danni dei ghibellini e dei Monaldeschi della Cervara.

1346ChiesaVicoLazioCon il fratello Bertoldo appoggia il rettore del Patrimonio Bernardo di Lacu contro il signore di Viterbo Manfredi di Vico.
1349 

 

 

 

 

 

 

 

Ottiene Rocca Ripesena per essere riuscito a mettere pace tra le fazioni che  dilaniano  Orvieto.

1350FirenzeUbaldiniCapitano di guerraToscana

Assedia il  castello di Montegemoli.   Coglie di sorpresa gli avversari nel momento in cui sono pronti ad uscire per una sortita.   Gli Ubaldini sono costretti ad arrendersi a patti.

1351
Mar.OrvietoFuoriusciti 

 

Umbria

Gli è dato l’incarico di molestare Cataluccio di Bisenzo, i signori di Castel di Piero (San Michele in Teverina) e quelli di Civitella d’Agliano.

Ago. 

 

 

 

 

 

 

 

Acquista dal comune di Orvieto Rocca  Ripesena.

Sett. 

 

 

 

 

 

Umbria

E’ bandito da Orvieto.

Dic.ChiesaVico 

 

Lazio

Si trova alla difesa di Montefiascone con Jacopo Gabrielli  per respingere gli attacchi condotti ai danni della città dal prefetto Giovanni di Vico.

1352
Feb. 

 

 

 

 

 

Umbria

Rientra in Orvieto con i muffati;  facilita la liberazione di Cataluccio di Bisenzo da parte di Petruccio del Pepo in cambio della consegna di alcuni castelli.

…………… 

 

 

 

 

 

 

 

La fazione orvietana dei mercorini gli toglie Rocca Ripesena. Riesce ad entrare in Castro con Bertoldo Farnese e se ne fa signore.

1353
Feb.ChiesaFarnese 

 

Lazio

E’ scacciato da Castro dagli abitanti che scelgono i darsi al rettore del Patrimonio Jacopo Gabrielli.

1354
Gen. 

 

 

 

 

 

Lazio

Ha l’ordine dal cardinale Egidio Albornoz di inviare il figlio Ranuccio in ostaggio a Montefiascone.

1356
Mar. 

 

 

 

 

 

Lazio

Consegna al tesoriere apostolico del Patrimonio Angelo Teverini la somma di 3000 fiorini per comporre una vertenza sorta tra lo stato della Chiesa ed il padre Ranuccio intorno alla costruzione del castello di Tessennano.

1357

Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email