CASTRUCCIO CASTRACANI

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Condottieri di ventura

0429      CASTRUCCIO CASTRACANI   (Castracane Castracani)  Di Fano. Conte. Signore di Castelleone di Suasa.

+ 1488

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

………….. Rimini  

 

 

 

 

 

Milita agli stipendi di Roberto Malatesta;  gli viene concessa la cittadinanza di Rimini.

1475  

 

 

 

 

 

 

 

 

Giu.  

 

 

 

 

 

Romagna

Si trova a Rimini al matrimonio di Roberto Malatesta con Elisabetta da Montefeltro: in occasione dei festeggiamenti organizzati per l’evento con Roberto da Montevecchio e Gian Francesco da Piagnano ha l’incarico di giudice in un torneo.

………….. Pesaro  

 

 

 

 

 

Combatte al soldo di Costanzo Sforza.

1482  

 

 

 

 

 

 

 

 

………….. Venezia Ferrara Napoli  

 

Romagna

Affronta gli estensi in Romagna agli ordini del Malatesta.

Ago.  

 

   

 

Lazio

Segue il Malatesta a Roma;  inserito nella terza schiera partecipa alla battaglia di Campomorto.

………….. Rimini  

 

 

 

Romagna

Rientra in Romagna alla morte del Malatesta; ottiene dal nuovo signore di Rimini, Pandolfo, il comando degli uomini d’arme.

1485  

 

 

 

 

 

 

 

 

Giu. Fermo Chiesa  

 

Marche

Invia 200 uomini, tra fanti e cavalli, in soccorso di Francesco da Jesi, che tenta di fare sollevare Jesi ai danni dei pontifici.

1486  

 

 

 

 

 

 

 

 

Mar. Napoli Chiesa  

 

Marche

Preda e saccheggia varie località alla testa di banditi dello stato della Chiesa; occupa Castelleone di Suasa. Aiuta Boccolino Guzzoni che si è impadronito di Osimo.

Apr.  

 

 

 

 

 

Marche

Guidobaldo da Montefeltro ha l’incarico dai pontifici di contrastarlo. Il Castracani continua imperterrito nelle sue scorrerie.  Viene, infine, affrontato da Giulio Cesare da Varano e da Ottaviano degli Ubaldini.

…………..  

 

 

 

 

 

Marche

E’ spogliato di Castelleone di Suasa, che passa ai domini di Giovanni della Rovere.

1487  

 

 

 

 

 

Turchia

Fugge a Costantinopoli ed in tale città agevola gli emissari del Guzzoni presso il sultano per fargli avere soccorsi onde contrastare le milizie ecclesiastiche.

1488  

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

 CITAZIONI

“Uomo nobile e di molto seguito.” REPOSATI

“Uomo cupido di novità, di molto,seguito, inquieto, ambizioso.” UGOLINI

“Uomo nobile, inquieto e di molto seguito.” BALDI

“Fu di gran nome Castracane condottiero d’eserciti.” GAMURRINI

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleCASTELLANO DA CASTELLO
Next articleCARMAGNOLA
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email