CAMPANELLA

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Condottieri di ventura

0346      CAMPANELLA  (Simone Albrici). Di Locarno.

+ 1449

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1446  

 

 

 

 

 

 

 

 

Nov. Milano Venezia  

 

Lombardia

Milita agli stipendi di Filippo Maria Visconti. Contrasta i veneziani agli ordini di Luigi da San Severino. Tenta di opporsi a Spino d’Adda a Tiberto Brandolini ed a Gentile da Leonessa che hanno creato un caposaldo sulla riva lombarda dell’Adda con 700 cavalli e 1300 fanti. In tal modo è possibile  al resto dell’ esercito di attraversare il fiume su un ponte di barche. Luigi dal Verme e Luigi da San Severino cercano di opporsi. Inizia un duro combattimento notturno al cui termine, dopo due ore, i ducali sono messi in fuga. Il Campanella è catturato con 600 cavalli; nello stesso mese passa al soldo degli avversari.

1447  

 

 

 

 

 

 

 

 

………….. Venezia Milano  

 

 

 

 

………….. Milano Orléans  

 

 

 

Al servizio della Repubblica Ambrosiana.

Ott.  

 

 

 

 

 

Piemonte

Ha da Bartolomeo Colleoni l’incarico di entrare nel castello di Bosco Marengo; ne esce nottetempo con i difensori ed assale la retroguardia delle truppe di Rinaldo di Dresay. i francesi sono  disfatti grazie al suo intervento.

1448  

 

 

 

 

 

 

 

 

Sett. Milano Venezia  

 

Lombardia

Al campo di Caravaggio al comando di una squadra di uomini d’arme.

1449 Sforza Milano  

 

Lombardia Svizzera

Affianca Francesco Sforza nel suo voltafaccia ai danni della Repubblica Ambrosiana. Scende nel comasco in aiuto di Franchino Rusca e combatte i guelfi Vitani alleati dei milanesi. Occupa la valle di Lugano e Porlezza; conquista le fortezze di Murcò e di Codelago: porta le sue truppe sopra Como ed invia alcuni suoi uomini nella rocca di Carnasino soprastante la città. Gli vengono contro i comaschi, i quali, guidati da Giovanni della Noce e dal Ferracuto, lo sconfiggono a Chiasso ed espugnano il castello di Morbegno, in cui si è rifugiato. Il Campanella muore alla difesa della rocca.

 CITAZIONI

“Non instrenuum.” DECEMBRIO

“Ex praefectis equitum bello ferox.” SIMONETTA

“Valente..capo di squadra.” SPINO

 

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleCAMILLO COLONNA
Next articleCARAPELLA
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email