BERTOLINO DI ZAMBUONO

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

Condottieri di ventura

2205      BERTOLINO DI ZAMBUONO  (Bertolino dei Zamboni, Bertolino dei Zaniboni, Bertolino dei Zaneboi). Di Cremona. Ghibellino.

+ 1420 ca.

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1386  

 

 

 

 

 

 

 

Lug. Padova Verona  

 

Veneto

Milita agli stipendi di Francesco da Carrara. Si trova a Padova allorché viene stipulato il contratto per la liberazione di Ostasio da Polenta catturato il mese precedente nella battaglia di Brentelle.

1387  

 

 

 

 

 

 

 

Dic.  

 

 

 

1000 cavalli Friuli

Tocca Conegliano, Sacile e San Vito al Tagliamento, attraversa il fiume e si congiunge con le truppe carraresi provenienti da Cividale del Friuli. Espugna la torre di Palazzolo della Stella dove sono catturati 200 uomini; razzia molto bestiame.

1402 Milano  

 

 

 

Emilia

Dopo la vittoria di Casalecchio di Reno è nominato da Gian Galeazzo Visconti capitano della cittadella di Bologna. Ne segue i lavori di rafforzamento.

1404  

 

 

 

 

 

 

 

Mag. Milano Guelfi  

 

Lombardia

Ha l’incarico di capitano del popolo a Milano. Fa giustiziare un malfattore protetto dai guelfi Casati. Gli abitanti di Porta Nuova si sollevano. Contro costoro si muovono le truppe del duca Giovanni maria Visconti ed i cvapi della fazione ghibellina con il Zambuono.  Con Jacopo dal Verme ed Antonio Visconti respinge pure un tentativo di Ottone Rusca di impadronirsi di Milano.

Ago.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Entra di notte per trattato con Castellino Beccaria nella rocca di Monza e vi fa prigioniera la duchessa Caterina Visconti, vedova di Gian Galeazzo. Pandolfo Malatesta,  che al momento si trova in tale castello, si salva a stento con la fuga.

1407  

 

 

 

 

 

 

 

Giu. lug.  

 

 

 

 

 

Lombardia

A fine maggio è nominato podestà di Bergamo dal duca Giovanni Maria Visconti. Lascia la città a metà giugno per timore di una sollevazione degli abitanti non contenti della sua proposta, ritenuta provocatoria, di scegliere Carlo Malatesta, già governatore del ducato di Milano, a divenire governatore anche di tale località.  Accompagna a Milano il Malatesta. A luglio viene sostituito nel suo incarico.

1411  

 

 

 

 

 

 

 

Lug. Venezia Ungheria  

 

Veneto

Alla testa della fanteria combatte sul Livenza gli ungheri dell’ imperatore Sigismondo. Fa costruire su un tratto del fiume 22/23 miglia di trincee. In alcuni punti le rive sono rialzate con palizzate in legno e tutti i guadi sono protetti da baluardi e fossati. In tutti i punti chiave sono costruiti terrapieni, baracche per le truppe ed i guastatori posti alla loro difesa.

Dic.  

 

 

 

 

 

Veneto

Nel trevigiano. Si getta contro gli avversari: viene travolto dal maggior numero degli ungheri.

1412  

 

 

 

 

 

 

 

Feb.  

 

 

 

 

 

Veneto

Esce da Treviso con 450 cavalli e 300 fanti; ricevuti a Conegliano alcuni rinforzi si colloca in agguato sotto Serravalle (Vittorio Veneto). Si fa inseguire dagli avversari fino ad un bosco nel quale sono nascosti i suoi uomini. Infligge agli ungheri gravi perdite

1414  

 

 

 

 

 

Friuli

Con il podestà di Conegliano Piero Contarini presta soccorso ai Savorgnano ai danni del patriarca di Aquileja.  Conquista Sacile.

1416 Venezia Austria  

 

Trentino

Alderigo di Lizana aumenta contro ogni precedente accordo i dazi sulle mercanzie veneziane che attraversano i suoi territori nel basso Trentino; tenta, pure, di fomentare una rivolta in Verona a favore di Brunoro della Scala. Lo Zambuono, su ordine del Senato, marcia alla testa di un contingente vicentino e veronese verso Rovereto nella cui rocca si rinchiude Alderigo di Lizana. Costui non riceve i soccorsi sperati dalla Germania; è costretto ad  arrendersi a patti salve le persone. La Serenissima assume il controllo di Rovereto e del suo territorio.

  1420  

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

 CITAZIONI

“Virum alicis armis expertum.” REDUSIO

“Esperto condottiero.” UGURGIERI

“Un esperto soldato con qualche conoscenza d’ingegneria.” MALLETT

 

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email