ANTONIO DI CHECCO ROSSO

0
1975
Castello Malaspina, Virgoletta Pontremoli
Castello Malaspina, Virgoletta Pontremoli

ANTONIO DI CHECCO ROSSO Di Siena

  • 1480 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attivitàAzioni intraprese ed altri fatti salienti
1449ToscanaGli è riconosciuta dai fiorentini una provvigione al fine di indurre i senesi ad allearsi con la repubblica.
1453
Ott.FirenzeNapoliToscanaE’ segnalato nei pressi di Colle di Val d’Elsa.
1454
Mag.ChiesaSpoletoUmbria

Milita agli stipendi del papa Niccolò V. Viene inviato in soccorso di Norcia assediata dagli spoletini comandati da Everso dell’ Anguillara.

1460MilanoAl servizio di Francesco Sforza. Ha l’incarico di caposquadra nella compagnia di Guglielmo Miraldo.
1467
Lug.MilanoVeneziaEmilia

Agli    stipendi del nuovo duca di Milano Galeazzo Maria Sforza. Contrasta le milizie capitanate da Bartolomeo Colleoni. Prende parte alla battaglia di Molinella.

1470
Giu. lug.Emilia

E’ messo in preallarme dal duca di Milano  per una cavalcata da effettuarsi nel bolognese allo scopo di dissuadere i fiorentini dall’allearsi con il re di Napoli. A luglio l’azione viene prima rinviata per essere successivamente accantonata in un secondo momento.

Nov.

A fine mese è fatta eseguire dai funzionari ducali un’indagine complessiva sullo stato di preparazione delle compagnie a discrezione tra le quali si annovera anche la sua.

1472
Mag.MilanoFregosoToscana

I Fregoso si impadroniscono della rocca di Virgoletta presso Pontremoli. E’ inviato alla  riconquista della fortezza con 500 provvigionati, un contingente di schioppettieri,  gli uomini d’armi della sua compagnia nonché quelli di Giovanni Miraldo. Per le operazioni di assedio le truppe si avvalgono dell’ opera dell’ ingegnere ducale Serafino Gavazzi.

1480Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Fonte immagine in evidenza: wikimedia

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi