ALESSANDRO DA BOLOGNA

0
1846

ALESSANDRO DA Bologna  (Alessandro da Chiari, Alessandro Ravazzoni, Alessandro Spinazzoni, Alessandro Cavazzoni) Di Bologna.

  • 1518 (giugno)
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

……………..BolognaEmiliaMilita al servizio dei Bentivoglio.
1499
…………….MilanoFrancia VeneziaLombardiaAffianca Annibale Bentivoglio nel combattere in Lombardia francesi e veneziani a favore del duca di Milano Ludovico Sforza.
Sett.BolognaLombardia

Al termine del conflitto accompagna a Milano il Bentivoglio allorché costui  si reca in tale città per incontrarvi Gian Giacomo da Trivulzio.

1508
Gen.BentivoglioChiesaEmilia

Si fortifica in Bologna nelle case di Giovan Galeazzo Poeta e di Strivinazzo della Ganzaria. Mette a sacco i beni dei Marescotti: il tentativo dei Bentivoglio fallisce ed il condottiero viene espulso da Bologna.

Feb.VeneziaImpero200 fantiVenetoIl Collegio dei Pregadi gli concede una provvigione mensile di 15 ducati, per otto paghe l’anno.
Apr.TrentinoA Riva del Garda. Sempre nel mese si reca a Bologna.
Mag.Veneto e Trentino

Si trova al castello di Corno;  da qui passa all’ assedio di Castel Pietra: fa costruire un ponte ed allestisce i pezzi di artiglieria per bombardare la fortezza.

1509
Mag.VeneziaFrancia Chiesa250 fantiRomagnaViene inviato con Antonazzo da Viterbo (500 fanti) in soccorso dei difensori della rocca di Brisighella in cui è assediato Giampaolo Manfrone.
…………….Con il ritiro dei veneziani dalla Romagna si trova senza compagnia.
Sett.Lancia spezzataVenetoAlla guardia di Padova come lancia spezzata.
1510
Giu.VeneziaFranciaVenetoAlla difesa di Legnago.
Sett.VenetoViene lodato da alcuni gentiluomini veneziani il comportamento da lui tenuto alla difesa di Legnago.
1511
PrimaveraBentivoglioChiesaEmiliaAl seguito dei Bentivoglio quando costoro cercano di recuperare la signoria di Bologna.
1512
PrimaveraVeneziaFranciaEmiliaAlla difesa di Bologna con Agamennone da Bologna.
1513
Ott.VeneziaSpagna177 fantiVenetoDopo la sconfitta di Creazzo ritorna alla guardia di Padova.
Dic.80 fanti
1514
Giu.116 fantiVenetoDi presidio a Padova. Gli è riconosciuta una provvigione di 30 ducati per paga, per otto paghe l’anno.
1515
Giu.113 fanti
1518
Giu.Emilia

Rientra a Bologna. E’ coinvolto nell’ omicidio di Ercole Marescotti: scoperto, è fatto impiccare dal governatore pontificio della città.

 CITAZIONI

-Con Agamennone da Bologna “Capi di squadra..di mirabil fortezza e di gran corpo.” GIOVIO

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi