ALBERTO PIETRA

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

ALBERTO PIETRA  (Albert von Stein) Svizzero. Senatore di Berna.

+ 1522 (aprile)

Anno, mese Stato. Comp. ventura Avversario Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1500  

 

 

 

 

 

 

 

 
Apr. Sforza Francia  

 

Piemonte

Milita agli stipendi di Ludovico Sforza contro i francesi. Di stanza a Novara diserta dalle file sforzesche poco prima della battaglia.  Si arrende agli avversari nelle mani del Ligny.

1510  

 

 

 

 

 

 

 

 
Gen. Venezia Francia 208 fanti Veneto

Si trova nel veronese al comando di 208 provvigionati.

1513 Milano Francia  

 

Lombardia

Segue il cardinale di Sion Matteo Scheiner contro veneziani e francesi.

1515  

 

 

 

 

 

 

 

 
Estate  

 

 

 

 

 

Piemonte

Si muove in Piemonte per sbarrare il passo ai francesi.

Ago.  

 

 

 

 

 

Piemonte

Con la cattura di Prospero Colonna a Villafranca Piemonte critica tanto aspramente la ritirata dell’ esercito svizzero che è fatto mettere agli arresti per ventiquattro ore da J. di Watterville: accusato dal cardinale Scheiner di essere connivente con i francesi alla rassegna successiva chiede con forza il saldo delle paghe arretrate. Il cardinale è costretto a fuggire dal campo ed a rifugiarsi a Pinerolo.

Sett.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Prende parte alla battaglia di Melegnano. Con la sconfitta diserta dal campo e rientra a Berna con 25 insegne di fanti.

1516  

 

 

 

 

 

 

 

 
Apr. Francia Spagna 300 fanti Lombardia

Ha l’incarico di raggiungere nel ducato di Milano il Connestabile di Borbone con 13000 svizzeri; si scopre che anche 15000 connazionali militano nel campo avverso. Nascono disordini per impedire lo scontro tra compatrioti per cui sono licenziati tutti gli svizzeri del Connestabile di Borbone; con i francesi rimane solo Alberto Pietra con 300 uomini con l’intesa che in combattimento avrebbe affrontato solo i fanti tedeschi.

1522  

 

 

 

 

 

 

 

 
Apr. Francia Impero  

 

Lombardia

Ottiene dal re di Francia il comando delle milizie svizzere con Arnoldo di Winkelbried. Spinge i francesi a combattere alla Bicocca anche perché le sue truppe vogliono rientrare alle loro abitazioni per il ritardo delle paghe. All’alba conduce all’ attacco la fanteria; si scontra con i lanzichenecchi di Giorgio Frundsberg.  Rimane ucciso al primo assalto per un colpo di archibugio.

 CITAZIONI

“Illustre in tante guerre.” ULLOA

“Premier officier du canton de Berne.” VARILLAS

 

Print Friendly, PDF & Email
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.
Print Friendly, PDF & Email