ALBERTO DA SEREGO Di Verona

0
1616

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

ALBERTO DA SEREGO  Di Verona.

Fratello di Brunoro da Serego.

  • 1540 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1509
……..VeneziaFranciaHa l’incarico di luogotenente generale nella compagnia di Lucio Malvezzi.
Mag.ImperoVeneziaVenetoCon la sconfitta dei veneziani ad Agnadello diserta nel campo imperiale.
Nov.Veneto

Alla difesa di Cologna Veneta. Con la caduta della città cerca di rientrare in Verona.  Assalito dai veneziani a Legnago sono uccisi numerosi soldati ai suoi ordini. Riesce a salvarsi dalla cattura e si dirige su Montagnana.

1510
Gen.VenetoAlla guardia di Verona con 150 cavalli leggeri.
Feb.Veneto

Si reca a Villafranca di Verona con Gaspare da San Severino; con i suoi balestrieri a cavallo cade in un agguato che gli viene teso dagli stradiotti che termina con l’uccisione di quindici uomini e la cattura di altri 30.

Lug.ImperoVenezia40 cavalli leggeriVeneto

Gli è concessa una condotta di 40 cavalli tra balestrieri e stradiotti. Esce da Vicenza e raggiunge il campo a causa della presenza della peste nella città.

Ott.VenetoE’ ancora segnalato alla guardia di Verona.
1511
Sett.36 cavalli leggeriFriuliAll’assedio ed alla conquista di Gradisca d’Isonzo al comando di 36 balestrieri a cavallo.
1517EmiliaCon la riconquista di Verona da parte dei veneziani si rifugia a Ferrara.
1521
Feb.Lombardia

Si ritira a vita privata nel suo castello di Cucco in cui ospita non solo i duchi di Mantova ed altri principi, ma anche lo stesso imperatore Carlo V. Si sposa a Milano.

1540Muore. Amico di Matteo Bandello.

 CITAZIONI

-“Celebre e chiaro nella militia, fu con molta laude del suo nome honorato.” SANSOVINO

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi