AGATINO DA BOLOGNA

Consulta l’Indice anagrafico dei condottieri di ventura

A –  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Z

Cerca nel sito:

Indice delle Signorie dei Condottieri: ABCDEFGIJLMNOPQRSTUVZ

AGATINO DA Bologna  (El Gatin)

+ 1533 (luglio)

Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

………….Venezia 

 

 

 

 

 

Milita agli stipendi dei veneziani come lancia spezzata.

1516 

 

 

 

 

 

 

 

Gli è concessa una provvigione di 10 ducati per paga.

1517
Mag. 

 

 

 

 

 

Veneto

Si trova a  Padova; gli è ridotta la provvigione a 6 ducati per paga per 8 paghe l’anno.

1521
Sett.VeneziaImperoEmiliaAlla difesa di Parma.
1522
Mar. 

 

 

 

 

 

Emilia

Viene impegnato dai veneziani in missioni di spionaggio a Piacenza.

Apr.BentivoglioChiesa 

 

Emilia

Si unisce con i Bentivoglio per attaccare Bologna.

Nov. 

 

 

 

 

 

 

 

E’ ferito in una bettola dal gentiluomo veneziano Giovanni Cosazza.

1523
Feb.VeneziaImpero Ottomano100 fantiCroazia

Si segnala alla difesa di Sebenico minacciata dalle scorrerie dei turchi.

1524
…………..ChiesaFrancia 

 

Lombardia

A Pavia con l’Aldana, lo Spagato e Ludovico da Ferrara.

Nov. 

 

 

 

 

 

Emilia

Si muove sotto Piacenza; tenta di entrare nella città assediata dai francesi;  ne è  respinto due volte.

1525
Ott.Venezia 

 

50 fantiCroazia

E’ ancora di stanza a Sebenico. Il suo comportamento è lodato nel Collegio dei Pregadi da Leonardo Venier che ha appena lasciato l’incarico di sindaco della Dalmazia.

1526
Giu.VeneziaImpero150 fantiFriuli

Connestabile a Cividale del Friuli.

Ago.50 fantiCroazia

Ritorna a Sebenico.

Nov. 

 

 

 

 

 

Croazia

A Sebenico entra in contrasto con Girolamo da Napoli.

1527
Ott. 

 

 

 

 

 

Veneto

E’ trasferito a Venezia.

1528
…………. 

 

 

 

50 fantiFriuli

A Cividale del Friuli.

Apr. 

 

 

 

 

 

Friuli

Ha ai suoi ordini 100 fanti.

Sett. 

 

 

 

 

 

Friuli

Il suo nome è in ballottaggio per la carica di governatore dei cavalli leggeri a Cipro.

1529
Giu. 

 

 

 

80 fantiFriuli

Sempre di stanza a Cividale del Friuli.

Lug. 

 

 

 

 

 

Friuli

Si reca a Venezia ed informa il Consiglio dei Dieci su un suo progetto di togliere agli imperiali (mediante un trattato) Gradisca d’Isonzo e Marano Lagunare.

Ago. 

 

 

 

400 cerniteFriuli

Si incontra ad Udine con il luogotenente del Friuli Marco Antonio Contarini. Raccoglie 30 archibugieri a Cividale del Friuli, si sposta a Porcia e punta su Vicenza con 400 cernite, tutte armate di archibugio.

Ott. 

 

 

 

 

 

Friuli

Ha il comando di 404 cernite.

Dic. 

 

 

 

50 fantiLombardia

Ad Asola alla firma della pace con gli imperiali.

1530
Gen.25 fantiLombardiaDi guarnigione a Brescia.
1531
Mar. 

 

 

 

 

 

 

 

Gli viene riconosciuta una provvigione di 12 ducati per paga.

1532
Ott. 

 

 

 

 

 

Veneto

A Treviso. E’ incaricato della sorveglianza di una porta della città per l’arrivo nelle vicinanze di 6000 fanti italiani, al servizio degli imperiali, che si sono ammutinati in Austria e stanno rientrando in Italia.

1533
Feb. 

 

 

 

 

 

Veneto

A Treviso dove partecipa ad un torneo.

Giu.VeneziaImpero Ottomano40 fanti 

 

Si imbarca sulla flotta diretta verso gli stati barbareschi: gli è concessa una provvigione mensile di 15 ducati.

Lug. 

 

 

 

 

 

 

 

E’ ferito a morte dal connestabile Girolamo Fatinanzi.

Ago. 

 

 

 

 

 

 

 

I veneziani concedono per i suoi meriti a moglie e figli una provvigione di 4 ducati.

 CITAZIONI

-“Era fidelissimo et in queste guerre si havea ben portato.” SANUDO

 

Print Friendly, PDF & Email
Previous articleADRIANO BAGLIONI
Next articleAGOSTINO DA BRIGNANO
Roberto Damiani
Roberto Damiani è l'autore del sito Condottieri di ventura.