ZENONE DA CAPODISTRIA

0
75

0366      ZENONE DA CAPODISTRIA  (Giovannone da Capodistria) Signore di Maleo.

               + 1424  (dicembre)

Anno, mese

Stato. Comp. ventura

Avversario

Condotta

Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

…………..

Milano

 

 

 

Milita al servizio del duca di Milano Filippo Maria Visconti. Ha il comando di una compagnia di fanti. E’ investito del feudo di Maleo confiscato al ribelle lodigiano Ludovico Cipelli.

1422

 

 

 

 

 

Giu.

Milano

Cantoni Svizzeri

 

Svizzera

Con il Carmagnola ed Angelo della Pergola partecipa alla battaglia di Arbedo dove ha il comando della terza schiera.

1423

Milano

Firenze

 

 

 

Sett.

 

 

 

Romagna

Viene inviato da Angelo della Pergola con Secco da Montagnana verso Bagnolo; attraversa il Ronco e raggiunge Silba. Gli è dato ora l’ordine di puntare su Forlimpopoli,  raggiungere il ponte di Ronco per sbarrare la strada ai fiorentini. Occupa la postazione assegnatagli, attacca su un fianco le truppe di Pandolfo Malatesta: queste si danno alla fuga non appena si accorgono di essere state prese in mezzo dai viscontei.

1424

 

 

 

 

 

Gen.       Romagna Ha l’incarico di capitano di Lugo.

Feb.

 

 

 

Romagna

Si accorda con due uomini della sua compagnia per impadronirsi della rocca di Imola. Costoro entrano nella fortezza fingendosi disertori; si incontrano con il signore della città Ludovico Alidosi e chiedono di passare ai suoi stipendi. Sono preposti alla guardia della rocca, informano Zenone da Capodistria e gli indicano, con appositi segnali, il punto in cui scalare le mura dove, una notte, sono stati assegnati di guardia. Il condottiero si impadronisce in tal modo della fortezza; Ludovico Alidosi, fatto prigioniero, è condotto a Milano.

Dic.

 

 

 

Romagna  Toscana

Prende parte all’assedio di Rocca San Casciano. Affianca Angelo della Pergola negli Appennini ed  assedia Cozzano, feudo di Giovanni Gambacorta. Rimane ucciso per un colpo di balestra durante un assalto. Dopo la sua morte il feudo di Maleo sarà concesso alla moglie Caterina Landi.

 CITAZIONI

“Valentissimo più che altro conestabile, e molto fedele auo signore.” CAVALCANTI

“Rector peditum, vir, quantum in pedestri bello nunc constat, expertissimus.” BILLIA