UGOLINUCCIO DA BASCHI

0
36

Condottieri di ventura

0158      UGOLINUCCIO DA BASCHI  (Ugolinuccio del Bussa, Ugolinuccio da Montemarano) Di Baschi. Conte. Signore di Montemarano e di Orbetello. Ghibellino. Padre di Rinieri.

              + 1355 ca.

Anno, mese

Stato. Comp. ventura

Avvesario

Condotta

Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1315

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ago.

Ghibellini

Firenze

 

 

Toscana

Partecipa alla battaglia di Montecatini.

1316 Ghibellini Orvieto   Umbria Con Sciarra Colonna, Manfredi di Vico, Guttaccio da Bisenzo, Bussa da Baschi e Francesco d’Alviano ha il comando delle milizie ghibelline. Combatte Orvieto. Assale il capoluogo, giunge fino al borgo Petroio ed al monastero di San Lorenzo. La campagna termina stancamente con il ritiro della cavalleria tedesca inviata in soccorso dei ghibellini da Uguccione della Faggiuola.
1318-19 Ghibellini Orvieto   Umbria  

…………..

Impero

Chiesa

 

 

 

 

Milita al servizio dell’ imperatore Ludovico il Bavaro.

1327

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Feb.       Umbria Con Boldrino da Parrano ed i Filippeschi, fuoriusciti di Orvieto, affianca le milizie imperiali in Val Tiberina. Sono predati numerosi castelli guelfi, tra i quali quello di Monte Rubiaglio. Si collega con Silvestro Gatti e cerca di attraversare il fiume Paglia al fine di assalire i conti di Corbara. La piena del corso d’acqua gli impedisce di attuare ogni velleità offensiva.

Dic.

 

 

 

 

 

 

Toscana

Muove da Pisa con i conti di Santa Fiora (700 cavalli e 2000 fanti) per occupare i passi e rifornire di vettovaglie l’esercito tedesco in marcia verso Roma.

1328

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Estate

 

 

 

 

 

 

Lazio

Esce da Roma al comando dell’ avanguardia (700 cavalli) con i conti di Santa Fiora; si avvia verso Viterbo, Orvieto, Todi;  ad agosto assedia Foligno.

1341

Pisa

Firenze

 

 

Toscana

E’ nominato podestà di Pisa al posto di Alvarotto dei Marsuoli; dopo un mese è sostituito, a sua volta, nell’incarico da Nolfo da Montefeltro. Si sente, infatti, condizionato nella conduzione della guerra per cui preferisce ritornare nei suoi possedimenti.

1349

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…………..

Baschi

Chiesa

 

 

Toscana

Lotta contro i pontifici ed il rettore del Patrimonio Jacopo Gabrielli.

Ott.

 

 

 

 

 

 

Toscana

Invade il territorio di Semproniano, presso Abbadia San Salvatore; vi è assalito da Jacopo Gabrielli.

Nov.

 

 

 

 

 

 

Toscana

E’ attaccato da Bertoldo Farnese.

Dic.

 

 

 

 

 

 

Toscana

Hanno termine le operazioni di guerra.

1352

Baschi

Chiesa

 

 

Toscana

Si solleva ancora ai danni dei pontifici;  cerca di espugnare Pereta, nel grossetano.

1355

 

 

 

 

 

 

 

 

Muore.

NESSUNA CITAZIONE