TROILO DEI ROSSI Marchese di San Secondo

0
93

Condottieri di ventura

1665      TROILO DEI ROSSI  Marchese di San Secondo, conte di Berceto. Signore di Fornovo, Brescello, Corniglio, Roccalanzona, Corniana, Boschi. Figlio di Piermaria, fratello di Sigismondo.

  + 1591 (gennaio)

Anno, mese

Stato. Comp. ventura

Avversario

Condotta

Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1543

Francia

Impero

 

 

Francia

Combatte nelle guerre in Piccardia agli ordini del padre Piermaria.

1544

 

 

 

 

 

 

Piemonte

 

 

1545

Francia

Inghilt.

 

 

Francia

 

 

1546

 

 

 

 

 

 

Francia

Quando il padre infermo rientra in Italia assume l’incarico di luogotenente della fanteria italiana.

1547

 

 

 

 

 

 

Rmilia

Con l’uccisione di Pier Luigi Farnese, nemico della sua famiglia asseconda Ferrante Gonzaga nelle sue mire su Parma.

1551

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gen.

 

 

 

 

 

 

Emilia

Presenzia ad una giostra che si svolge a Modena.

………

Impero

Francia

1000 fanti e 100 cavalli

Emilia

Partecipa alla guerra di Parma contro i Farnese. Si segnala all’assedio di Mirandola dove ha il comando di 1000 fanti e di 100 cavalli leggeri borgognoni.

Giu.

 

 

 

 

 

 

Emilia

Molesta Parma agli ordini di Ferrante Gonzaga; giunge nei pressi della Porta di San Barnaba dove è affrontato e messo in fuga da 100 cavalli ed altrettanti archibugieri del cavalier Goito. Lascia il campo e si reca a Modena.

Lug.

 

 

 

 

 

 

Emilia

Ha l’incarico di distruggere i mulini di Concordia.

1552

 

 

 

 

 

 

Emilia

Con la pace continuano le sue dispute con i Farnese che mal tollerano la presenza  intorno a San Secondo Parmense di fortificazioni non sottoposte al loro controllo.

1553

Impero

Francia

 

 

Francia

Combatte in Corsica.

1554

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gen.

Firenze

Francia

 

 

Toscana

Milita al servizio di Cosimo dei Medici;  affronta i francesi nella guerra di Siena.

1556

Parma

Rossi

 

 

Emilia

I Farnese distruggono le fortificazioni di San Secondo Parmense.

……..

Spagna

Francia

 

 

Belgio

Combatte nelle guerre delle Fiandre.

1561

Spagna

 

 

 

 

Lombardia

Ottiene dal re di Spagna Filippo II il comando di una delle quattro compagnie di uomini d’arme poste a difesa del ducato milanese. Più tardi gli sarà concessa una provvigione annua di 600 scudi.

1570

 

 

 

 

 

 

Lazio

Affianca a Roma Cosimo dei Medici allorché quest’ultimo  è nominato granduca di Toscana.

1578

 

 

 

 

 

 

Lombardia

Gli sono rinnovate le cittadinanze di Milano, Cremona e Pavia.

1583

 

 

 

 

 

 

 

 

Il re di Spagna gli concede il privilegio di un giudice nelle sue terre.

1585

 

 

 

 

 

 

 

 

Viene confermato dai veneziani nel patriziato della repubblica.

1591

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gen.

 

 

 

 

 

 

 

 

Muore. Sposa Eleonora Rangoni. Abbellisce la rocca di San Secondo Parmense. Bonaventura Angeli gli dedica la seconda parte della sua storia di Parma.

 CITAZIONI

“(Acquistò) nome di ottimo e coraggioso soldato..Ampliò molto le facoltà sue e governandosi con molta prudenza e con ingegno, non degenerò punto di Troilo suo padre.” SANSOVINO

“S’havea Troilo acquistato nome, non pure di soldato intrepido, ma di prudente Capitano.” CARRARI