SEBASTIANO DA VENEZIA

0
128

Condottieri di ventura

2107      SEBASTIANO DA VENEZIA

+ 1520 ca.

Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1496
Feb.VeneziaFirenzeToscana

Combatte in Toscana a favore dei pisani.

Apr.Toscana

Con Luigi Tealdini, Giacometto da Treviso e Giovanni Colonna ha il compito di assoldare in zona 1000 provvigionati.

1499
Sett.VeneziaImpero Ottomano60 fantiMontenegro

Si trova alla difesa di Cattaro.

1500

 

Lug.

 

Montenegro

 

Alla conquista di Castelnuovo (Herceg Novi).

Sett.150 fantiVeneto

A Venezia. Presenzia alla rassegna dei suoi uomini al Lido e si imbarca per nuovamente per il Montenegro.

Nov.115 fantiMontenegro

A Cattaro. La sua compagnia non è trovata in ordine: a causa del ritardo delle paghe molti dei suoi uomini sono fuggiti in Puglia.

1501
Gen.Montenegro

Per impedire un generale sfaldamento della sua compagnia gli sono consegnati 90 ducati.

1503
Nav.25 fantiRomagna

Rientra in Italia ed è preposto alla guardia del castello di Montefiore Conca.

1504
Feb.

E’ elogiato per il suo comportamento nel Collegio dei Pregadi.

150670 fantiRomagna

Alla guardia della rocca di Rimini. Ne rimane anche quando, a novembre, saranno licenziati numerosi fanti.

150870 fantiRomagna

Sempre a Rimini come connestabile della fortezza. Nell’anno la sua paga ascende a 1120 ducati.

1509
Mar.VeneziaChiesa Francia100 fantiRomagna
Lug.150 fantiVeneto

Con la consegna di Rimini ai pontifici viene trasferito a Padova. E’ preposto con 80 fanti alla difesa di Limena; assalito dagli  avversari la rocca ed il castello sono  espugnati dopo quattro ore di combattimento: è fatto prigioniero mentre tutti gli uomini del presidio sono uccisi.

Sett.100 fantiVeneto

Fugge dal carcere con altri due prigionieri. Si reca a Venezia, è inviato a Mestre con 100 fanti.

Dic.50 fantiVeneto

Alla difesa del castello di Scala con 50 cavalli al posto di Domenico da Modone.

1510
Mar.Veneto

Chiede rinforzi; ad aprile si offre come governatore dei fanti a Cipro.

Lug. ago.VeneziaImperoVeneto

Assalito nel castello di Scala, si arrende senza opporre resistenza. Liberato ad agosto da Andrea da Capua rientra a Venezia.

1511
Sett.Veneto

Lascia Treviso e giunge a Mestre; a novembre è trasferito in Cadore.

1512
Mag.Cipro

Si trova a Monfalcone. Si imbarca per Cipro con 100 fanti.

1514
Apr.Veneto

Al rientro a Venezia ottiene un incarico pubblico per le sue benemerenze militari.

1520

Muore.

NESSUNA CITAZIONE