PIERO PESSINA

0
2006
Castello di Navarino, 1688, Vincenzo Coronelli
Castello di Navarino, 1688, Vincenzo Coronelli

Last Updated on 2023/08/11

PIERO PESSINA

  • 1502 (febbraio)
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1499
Ago.VeneziaMilano100 fantiVenetoRaccoglie nel padovano 100 provvigionati da condurre nel bresciano allo scopo di affrontare gli avversari.
Sett.Veneto e TrentinoEsce da Padova per spostarsi a Rovereto, di cui è preposto alla guardia.
1500
Mar.VeneziaImpero OttomanoGreciaE’ trasferito con Piero Grimaldi a Corfù (200 provvigionati) per contrastarvi i turchi.
Giu.GreciaChiede del denaro per il saldo delle paghe pregresse.
Ago. sett.Grecia e Veneto

Gli è consegnata solamente una paga;  l’organico della sua compagnia scende a 60 fanti. Lascia allora  Corfù con il permesso del provveditore Luca Querini e si reca a Venezia per ottenere il denaro delle paghe dei suoi uomini.

Dic.GreciaLa sua compagnia è sempre priva di molti effettivi.
1501
Gen.GreciaIl Consiglio dei Savi decide di trasferirlo alla difesa di Zonchio (Navarino): gli è riconosciuta una provvigione mensile di 10 ducati.
Feb.GreciaLascia Corfù per Navarrino.
Lug.Grecia

Attaccato in Navarino dai turchi si arrende dopo avere opposto scarsa resistenza. Si libera dalla prigionia e viene incarcerato dai veneziani.

1502
Feb.

E’ decapitato nella prora della galea del capitano generale Benedetto Pesaro con il provveditore Marco Loredan ed il castellano Simone di Greci per la viltà dimostrata nella difesa di Navarino.

NESSUNA CITAZIONE

Fonte immagine in evindenza: wikipedia

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi