JEAN DUDAIN

0
2248
Fortificazioni medievali di Rovigo
Fortificazioni medievali di Rovigo

Last Updated on 2023/12/10

JEAN DUDAIN (Giovanni Francese)

  • 1410 ca.
Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attivitàAzioni intraprese ed altri fatti salienti
1391     
……..FirenzeMilano Piemonte

Fa parte con Martino della Pezza della compagnia degli Armagnacchi. Segue in Piemonte Giovanni d’Armagnac, assoldato dai fiorentini per contrastare i viscontei.

Lug.Comp. ventura  Piemonte

Con la sconfitta di Alessandria ad opera di Jacopo dal Verme si disperde in Piemonte con i suoi uomini. Forma una propria compagnia di ventura.

……..Comp. venturaDuca Savoia Monferrato Acaia Piemonte

Alla testa della sua compagnia si dà alle rapine ed alle scorrerie. Svolge la sua attività con preferenza nelle terre del ducato di Savoia, nel marchesato del Monferrato, nei territori controllati dai principi di Savoia-Acaia e nell’astigiano.

1394     
Sett. nov.FranciaGenova Piemonte e LiguriaSegue con altre bande di armagnacchi Enguerrand de Coucy alla conquista di Savona.
1397Comp. venturaAcaia Piemonte

Con Bertolino da Verona devasta le terre del principe di Savoia-Acaia alla testa di alcune bande di armagnacchi. Viene respinto con energia.  Sconfitto, è catturato con Arnaldo William, è scacciato dal territorio sabaudo.

1398     
Mag.Comp. venturaAcaia Piemonte

Sempre con Bertolino da Verona invade il territorio di Chieri per vendicare l’impiccagione del William, suo compagno di avventure nelle scorrerie dell’anno precedente. Oltre ai danni arrecati i 2 condottieri si devono accontentare di un magro bottino costituito dal furto di 2 buoi e dalla cattura di 4 uomini.

1399     
Nov.Comp. venturaDuca Savoia Piemonte

Si collega nuovamente con Martino della Pezza;  scorre nel cuneese. Con le sue depredazioni tocca non solamente il capoluogo, ma anche altri borghi quali Bernezzo, Caraglio, Peveragno e Boves. Giunge sino alle porte di Boves.

1400     
Ago.   Piemonte

Scacciato da Caraglio, cavalca a bandiere spiegate verso Cuneo. Sorpreso dagli abitanti, è messo in fuga con gravi perdite. I vessilli e le insegne di Jean Dudain e di Martino della Pezza cadono nelle mani dei vincitori: saranno appesi in una cappella cittadina della chiesa di San Francesco. Il giorno verrà per più tempo celebrato come festivo dagli abitanti.

1404     
Dic.Comp. ventura  Piemonte

In tale mese ed in quello successivo approfitta dei conflitti in corso tra sabaudi e monferrini nel cuneese per riapparire in tale territorio con Niccolino Marsalia. Devasta il distretto e le finitime terre di Peveragno e Boves, distrugge Morozzo.

………   PiemonteCon la pace tra i belligeranti è costretto ad allontanarsi.
1410    Muore.

UNA CITAZIONE

-Carattere fiero e tenace, simpatico nella sua burbanza francese e nei suoi comportamenti briganteschi.”

Fonte immagine in evidenza: wikimedia

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi