GIOVANNI CAPOCCIO

0
884
Print Friendly, PDF & Email

Condottieri di ventura

GIOVANNI CAPOCCIO Di Tagliacozzo o di Spinazzola.

+ 1522

Anno, mese

Stato, Comp. ventura

Avversario

Condotta

Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1503

Gen.

Spagna

Francia

Puglia

Combatte i francesi nelle file dei colonnesi. Con Giovanni Bracalone viene inviato da Prospero Colonna dal La Motta affinché ritratti o confermi un discorso offensivo tenuto contro le milizie italiane con Ignazio Lopez di Ayala.

Feb.

Puglia

E’ scelto tra i campioni italiani nella famosa disfida di Barletta. Al termine del vittorioso combattimento viene armato cavaliere da Consalvo di Cordoba.

………..

Affianca Marcantonio Colonna nella sua compagnia con l’incarico di governatore.

1509
Mag. giu. Firenze Pisa Toscana Sempre agli ordini del Colonna combatte agli stipendi dei fiorentini contro i pisani. Staziona al campo di Mezzana. In uno scontro con gli avversari sono uccisi alcuni uomini della sua squadra.

1510

Mar. Toscana Contattato dalla Serenissima, chiede ai veneziani una condotta di 1000 fanti.

Sett.

Veneto

Transita per Venezia e si offre nuovamente agli stipendi della Serenissima. Il doge Leonardo Loredan rinvia le trattative al futuro inverno.

1512

Mar.

Chiesa

Francia

Lazio e Romagna

Milita agli stipendi del papa Giulio II. Raccoglie a Roma 700 fanti che conduce in Romagna per contrastarvi i francesi; ai suoi uomini viene consegnata mezza paga al campo.

Apr.

Romagna

Alla testa di 2000 fanti italiani prende parte alla battaglia di Ravenna. Ferito da un colpo di falconetto, è fatto prigioniero dagli avversari.

1522

Primavera

Lazio

Muore a Roma. Gli è dedicata una piazza a Tagliacozzo. Alcune fonti, invece, lo dicono originario di Spinazzola. Nel 1887, in tale località, gli amministratori comunali gli hanno dedicato una via e posta una lapide, con un’epigrafe di Giovanni Bovio, sulla facciata del municipio.

NESSUNA CITAZIONE