EDWARD DESPENSER/EDWARD THE DESPENSER

0
683
Print Friendly, PDF & Email

Condottieri di ventura

0595      EDWARD DESPENSER/EDWARD THE DESPENSER (Odoardo Despenser, Edoardo il Dispensiere) Inglese. Signore di Alba e di Mondovì.

+ 1375 ca.

Anno, mese Stato. Comp. ventura  

 

Condotta Area attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

………….. Inghilterra Francia  

 

Francia

Combatte per gli inglesi nella guerra dei Cent’Anni.

1368  

 

 

 

 

 

 

 

 

Giu.  

 

 

 

 

 

Lombardia

Segue in Italia il duca Lionel di Clarence che deve sposarsi con Valentina Visconti, figlia di Galeazzo. Presenzia alle nozze che si svolgono a Milano nella basilica di Santa Maria Maggiore. Il duca gli fa alcuni doni.

Nov. Comp. ventura Milano  

 

Piemonte

Il duca Lionel di Clarence muore  a metà ottobre. Gli inglesi del suo seguito sospettano che sia stato avvelenato, per cui rifiutano di restituire a Bernabò Visconti la dote apportata dalla nipote  Valentina Visconti.    Raccoglie alcune bande di inglesi, di guasconi e di bretoni, già al servizio del marchese di Saluzzo e di Filippo di Savoia-Acaia (Guglielmo Bosone fra gli altri); spalleggiato dal marchese Giacomo di Monferrato rifiuta di restituire le terre dotali a Galeazzo Visconti (Alba, Cherasco, Bra, Mondovì, Centallo, Roccasparvera e Demonte).

1369  

 

 

 

 

 

 

 

 

Feb.  

 

 

 

 

 

Piemonte

Sconfigge a Castagnito i viscontei comandati da Giovanni Caimi e da Jacopo dal Verme. I due condottieri sono fatti prigionieri.

…………..  

 

 

 

 

 

Piemonte

Con la perdita di Cherasco e di altre località, inizia  trattative di pace; si reca nel castello di Pavia ed il marchese Giovanni di Monferrato è scelto come arbitro della vertenza. Quest’ ultimo declina l’incarico e lascia Pavia.

Ott. Monferrato Milano  

 

Piemonte

A fine mese cede per 26000 fiorini a titolo di mutuo (forse solo apparente) le terre in suo possesso (Alba e Mondovì) al marchese del Monferrato: in cambio si obbliga a servire quast’ultimo con i suoi inglesi contro i viscontei.

1370 Firenze

 

Milano

 

 

 

Piemonte

Passa agli stipendi dei fiorentini. Affronta con scarso successo i viscontei. A Firenze è reffigurato in un affresco di Andrea da Firenze nella cappella spagnola di Santa Maria Novella: è ritratto mentre indossa l’ordine della Giarrettiera.

1372 Chiesa Francia Lascia l’Italia e rientra in Francia. Al servizio del papa Urbano V.
1373 Inghilterra Francia Francia Combatte nuovamente nella guerra dei Cent’Anni.
1375  

 

 

 

 

 

 

 

Muore. La sua esperienza italiana è ricordata in un breve diario di un suo soldato, John Carrington.

 CITAZIONI

Al matrimonio di Violante Visconti. ” (Galeazzo Visconti) Una cintura aurata diede poi/ A lo signor Ugone Dispensero/ Et una pecia de brochato, et doi/ Farsetti di panno aureo et un dextrero/ Da giostra havendo i guarnimenti soi,/ Et ancho un bello et valido corsero;/ L’un de farsetti ch’ebbe questo Ugone/ Era un lavoro fatto de corone.” DEL CARRETTO