ANTONIO DA RODEGO

0
1782

Last Updated on 2024/01/22

Condottieri di ventura

1634      ANTONIO DA RODEGO

+1535 ca.

Anno, meseStato. Comp. venturaAvversarioCondottaArea attività

Azioni intraprese ed altri fatti salienti

1516VeneziaImpero

Ha il comando della guardia personale del provveditore generale Andrea Gritti. Gli è concessa una provvigione di 10 ducati per paga, per otto paghe l’anno.

1517
Mag.Veneto

Gli è ridotta la provvigione a 7 ducati per paga (sempre per otto paghe l’anno). E’ di stanza a Verona;  vi rimarrà fino al suo licenziamento che avverrà nel settembre dell’anno successivo.

1521
Giu.VeneziaImperoLombardiaE’ segnalato a Castelleone con altri capitani. ne devasta il contado.
Ago.100 fantiLombardiaA Brescia ed al campo di Lonato.
Sett.LombardiaAl campo di Fontanella.
1522
Feb.135 fantiLombardiaAl campo di Rovato. E’ inquadrato nel colonnello di Rizino d’Asola.
…………..150 fantiLombardiaDi presidio a Bergamo.
Lug.80 fantiLombardiaAl termine del conflitto l’organico della sua compagnia viene ridimensionato ad 80 uomini.
1523
Sett.VeneziaFrancia200 fantiLombardiaA Pontevico alla testa di 200 provvigionati.
1524
Giu.LombardiaIl Consiglio dei Savi gli riconosce una provvigione di 10 ducati per paga, per otto paghe l’anno.
Ott.LombardiaGli viene consegnato del denaro per arruolare 200 fanti con i quali trasferirsi a Bergamo.
1525
PrimaveraVenetoE’ trasferito a Verona con la sua compagnia assieme con Gian Pietro Ferracin, Girolamo Pataloto ed Alessandro da Colorno.
Ott.150 fantiLombardiaIl capitano generale della Serenissima, il duca di Urbino Francesco Maria della Rovere, lo avvia alla guardia di Bergamo. Prende alloggio con i suoi uomini all’interno della città.
1526
Gen.CiproE’ inviato nell’isola di Cipro come connestabile.
Sett.120 fantiCipro
1529
Dic.25 fantiVenetoAl termine del conflitto di Venezia con gli imperiali è richiamato in Italia. E’ segnalato a Verona.
1530
Gen.20 fantiVeneto
1531
Mar.VenetoGli viene riconosciuta una provvigione di 14 ducati per paga, per otto paghe l’anno.
1532
Feb.VenetoE’ sempre di presidio a Verona. ha l’incarico di sorvegliare Piazza Bra.
Ago.VenetoControlla nel veronese il passaggio delle truppe imperiali dirette in Austria allo scopo di combattere i turchi.
Ott.Veneto

Si trova a Bussolengo  con Agostino da Clusone; ha il comando di 600/800 ordinanze del contado con le quali controlla la marcia degli imperiali che dall’Austria stanno rientrando in Lombardia.

Dic.25 fantiVenetoA Verona.
1535Muore.

NESSUNA CITAZIONE

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi